“RICICLO…A SUON DI MUSICA”

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Percorso trasversale di Educazione civica degli alunni delle classi terze della Scuola Primaria

La legge 20 agosto 2019 n.92 ha introdotto nelle scuole di ogni ordine e grado, a partire dall’anno scolastico 2020-2021, l’insegnamento dell’Educazione civica, una disciplina trasversale che, con i suoi tre nuclei fondanti, Costituzione, Sviluppo Sostenibile e Cittadinanza Digitale, mira alla formazione di cittadini responsabili e attivi e promuove la partecipazione piena e consapevole alla vita civica, culturale e sociale delle comunità, nel rispetto delle regole, dei diritti e dei doveri.

Tra gli argomenti affrontati nell’ambito del nuovo insegnamento, gli alunni delle classi terze della Scuola Primaria hanno dato un posto prioritario alla tematica ambientale, molto sentita dopo il disastroso incendio che, la scorsa estate, ha colpito la Moharda. Il rispetto dell’ambiente e la salvaguardia del patrimonio naturalistico sono stati, infatti, i punti cardine di due progetti curricolari, “Identità ritrovate: rispetto e salvaguardia del patrimonio naturalistico del territorio” e “Noi, il cibo, l’ambiente e lo sviluppo sostenibile” che hanno coinvolto rispettivamente gli alunni delle classi terze A/B/C/D. Attraverso la  visione di filmati, ricerche e analisi di documenti, letture e riflessioni in classe, attività grafiche, gli studenti sono stati avviati alla conoscenza delle problematiche ambientali del territorio, delle diverse forme di inquinamento e delle loro cause, degli obiettivi dell’Agenda 2030 e del significato di sviluppo sostenibile, con particolare attenzione ai comportamenti  corretti da mettere in pratica per la tutela della natura e dell’ambiente, alla raccolta differenziata e al riciclo del materiale usato.
Sempre nell’ambito dei due progetti, le classi terze C/D hanno aderito all’iniziativa di Comieco “Ricicloaperto 2021” che, in modo virtuale e attraverso attività interattive, ha guidato gli alunni, alla scoperta del viaggio della carta e del cartone usato, dalla raccolta differenziata porta a porta, allo smistamento nei centri di raccolta, alla produzione di nuovi imballaggi.

A conclusione, per rendere più significativo quanto appreso attraverso il fare, è stato attivato il laboratorio interdisciplinare “Riciclo…a suon di musica”: dopo aver conosciuto le tante possibilità di riciclo e di riuso dei materiali e aver imparato a classificare gli strumenti musicali, gli alunni, guidati dall’insegnante di musica e tecnologia, mettendo in campo tutta la loro creatività e le loro capacità manuali, hanno costruito originali  strumenti musicali, rigorosamente con materiale riciclato.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.