INCONTRO CON L’AUTORE

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Gli alunni delle classi terze della scuola primaria incontrano lo scrittore Giorgio La Marca

“Leggere, potere leggere, avere il gusto di leggere è un privilegio. E’ un privilegio della nostra intelligenza, che trova nei libri l’elemento primo dell’informazione e gli stimoli al confronto, alla critica, allo sviluppo. Un privilegio della fantasia, che attraverso le parole scritte nei secoli si apre il varco verso l’espressione fantastica dell’immaginario…” (Tullio De Mauro)

Leggere, dunque, apre le menti, stimola la fantasia, il pensiero creativo e critico, premessa necessaria, come diceva il grande G. Rodari, per diventare davvero persone libere.

Purtroppo, appare sempre più evidente un crescente disinteresse dei ragazzi nei confronti della lettura e dell’oggetto libro, spesso reputato come un’imposizione.
Proprio da tale constatazione ha preso il via il progetto “Incontro con l’autore”, promosso e ideato dall’Associazione Culturale PASSEGGERI DEL TEMPO e rivolto agli studenti con la finalità di stimolare bambini e ragazzi alla lettura e alla scrittura.
Alla base dell’iniziativa la necessità di favorire l’immersione degli studenti nel mondo del libro fin dalla più tenera età, di condurli alla scoperta della lettura come piacere, recuperandone la “dimensione seduttiva” attraverso attività motivanti e coinvolgenti e il ricorso ad una didattica di tipo laboratoriale capace di promuovere, insieme alla fruizione del libro, la produzione creativa: lettura e scrittura come dimensioni trasversali e presupposti indispensabili dei processi cognitivi e della crescita globale dei ragazzi.

Hanno aderito all’iniziativa gli alunni delle classi terze A/B/C/D della scuola primaria insieme alle insegnanti Inglima e Sciacca. Gli studenti, rigorosamente in videoconferenza, hanno incontrato l’autore Giorgio La Marca, scrittore che dal 2001 si occupa di scrittura teatrale e narrativa per bambini e ragazzi.

Grande il loro entusiasmo nella partecipazione alle attività proposte durante gli incontri:

  • la lettura in classe dei primi capitoli del libro per ragazzi “E se fosse tutto un sogno?” di G. La Marca, un’avvincente avventura  che vede come protagonisti Babbo Natale, il vecchio signore con la barba bianca che porta i regali a tutti i bambini del mondo e un’inedita marionetta, Pulcinella, chiamata a risolvere un complicato enigma e a sventare il diabolico piano del perfido Glicinius
  • l’interazione con l’autore, momento dedicato alla riflessione guidata intorno ai capitoli letti prima dell’incontro e alle domande degli alunni per soddisfare ogni loro curiosità circa le sorti dei protagonisti e la conclusione della storia e per ottenere chiarimenti sul mestiere dello scrittore e sulla ricetta, lettura…tanta lettura, per scrivere racconti così fantasiosi e coinvolgenti
  • la scrittura creativa: attivazione a distanza di un laboratorio di scrittura che ha visto gli alunni rivestire i panni dello scrittore e dare spazio alla loro creatività per inventare personaggi, luoghi, azioni, a partire da semplici lettere dell’alfabeto e dalle indicazioni fornite dallo scrittore, e scrivere storie molto fantasiose e originali, completate da colorate illustrazioni.

Il libro e l’incontro, una pista di decollo per la realizzazione di percorsi originali, nei quali hanno trovato spazio le molteplici emozioni suscitate dalla lettura, le curiosità, le fantasie, i pensieri e le riflessioni di tutti gli alunni.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.