La cucina siciliana nel Medioevo

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Nel mese di aprile, gli alunni delle classi 1^D e 1^E – scuola secondaria di primo grado – dell’Istituto Armaforte hanno studiato la civiltà araba. Si sono subito accorti di quanto questo popolo sia vicino, per usi e tradizioni, a noi siciliani. Così, a partire dalla lettura approfondita di una recensione al testo di Henri Bresc – Il cibo nella Sicilia Medievale, pubblicato dalla Palermo University Press – hanno dato vita a un laboratorio pomeridiano a classi aperte che si è svolto interamente online. I ragazzi, divisi in gruppi da quattro, hanno lavorato sulle fonti, si sono confrontati e hanno prodotto questo e-book.

A voi il piacere di scoprirne tutti i “gustosi” contenuti!


prof.ssa A. Mangano

Potrebbero interessarti anche...

2 risposte

  1. Denise Russo ha detto:

    Lavoro stupendo.
    Chi insegna con amore ai propri studenti le nostre tradizioni li educa ad essere dei cittadini consapevoli e aperti alle altre culture e ad altri mondi.
    Bellissimo lavoro, fatto con cura e dedizione.
    Mi ha anche fatto venire l’acquolina in bocca 😘

  2. Alessandra ha detto:

    Grazie Denise, è un onore averti conosciuta e poter lavorare assieme a te!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.