PAPIRI EGIZI E TAMBURELLI SICILIANI, PRODOTTI CREATIVI DELLE CLASSI QUARTE

La conclusione dell’anno scolastico, come sempre, è tempo di bilanci. Gli alunni delle classi quarte C/D, per condividere quanto appreso nelle diverse discipline di studio, hanno realizzato dei graziosi manufatti, sintesi delle conoscenze acquisite e delle loro capacità manuali e creative.

Gli alunni della quarta D, mettendo in pratica quanto appreso con lo studio della storia e della civiltà egizia, hanno realizzato dei “papiri” con garza e colla vinilica poi decorati con tipici disegni egizi e geroglifici.

Alla fine di un percorso di educazione ambientale   finalizzato all’acquisizione di una maggiore consapevolezza sulla necessità di rispettare e tutelare l’ambiente, di non sprecare inutilmente le risorse, di favorire lo sviluppo sostenibile attraverso comportamenti corretti come la raccolta differenziata e il riciclo dei materiali, gli alunni di entrambe le classi hanno realizzato dei tamburelli siciliani utilizzando materiale usato come cartone, passamaneria, sonagli di vario tipo.

Entrambe le attività sono un chiaro esempio di lavoro interdisciplinare e di apprendimento divertente e creativo.

Anche gli alunni delle quarte A/B sono stati coinvolti in innumerevoli attività manuali e creative con la realizzazione di originali manufatti attinenti agli argomenti studiati.
Come i compagni delle sezioni C/D, infatti, hanno realizzato papiri e gioielli egizi, tamburelli e simpatici animaletti, tutto con materiale riciclato, Si sono cimentati, inoltre, nella lavorazione delle lastre di rame per la riproduzione dell’effigie del faraone Tutankhamon e, quasi ad emulare i tessitori delle antiche civiltà studiate, nella tessitura della lana intrecciando i fili della trama e dell’ordito su piccoli telai realizzati sempre con materiale di riciclo.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.