Corsi di BLS-D (Basic Life Support and Defibrillation) all’Armaforte

Il soccorso è un obbligo morale, medico-legale e deontologico

“Chiunque trovando [ … ] un corpo umano che sia o sembri inanimato, ovvero una persona ferita o altrimenti in pericolo, ha il dovere di prestare l’assistenza occorrente o di darne avviso alla autorità”.

Così recita l’articolo 593 del Codice Penale, mettendo in evidenza le conseguenze penali in caso di  omissione di  soccorso, ma soprattutto  la  necessità di diffondere  tra tutti i cittadini, laici e non solo del settore sanitario, le manovre salvavita  e le tecniche di “Rianimazione Cardipolmonare” (RCP)  indispensabili per prestare  un soccorso idoneo e tempestivo e contribuire alla salvaguardia della vita umana  e all’innalzamento della percentuale di sopravvivenza in caso di arresto cardiaco o di ostruzione delle vie aeree.

Consapevole di tale   necessità, da anni la Commissione per il BLS-D del Distretto 2110 del Rotary International, presieduta dal dottore G. Vaccaro,  conduce un’opera di diffusione della “Cultura del Soccorso” e  di  sensibilizzazione e addestramento  dei cittadini all’acquisizione delle manovre di “Rianimazione Cardio Polmonare” (RCP) e all’uso del “Defibrillatore Automatico Esterno” (DAE),  promuovendo progetti e corsi di formazione, in accordo con gli Assessorati regionali,  rivolti a tutti gli ambiti di vita sociale, in modo particolare   alle Istituzioni scolastiche, alle Società sportive, alle Forze dell’Ordine e alle Aggregazioni socio-culturali, avvalendosi di personale qualificato, volontari membri della Commissione.

Anche l’Istituto Armaforte,  da sempre attento alle tematiche di grande rilievo educativo e sociale come la salvaguardia della salute, ha aderito prontamente alla proposta della Commissione BLSD, realizzata in collaborazione con il Rotary International Distretto 2120 Sicilia e Malta;  nei locali del plesso centrale si è svolto, quindi, il primo corso di formazione BLS-D (Basic Life Support and Defibrillation) – Tecniche di Primo Soccorso e Uso del Defibrillatore, al quale hanno partecipato il Dirigente Scolastico, Prof. G. Russo, il Primo Collaboratore del DS, Dott.ssa N. Randazzo, la Referente di Educazione alla Salute e organizzatrice dell’iniziativa, ins.te P. Inglima e altri 13 docenti appartenenti a tutti i tre ordini di scuola dell’Istituto.

Alla presenza di due  istruttori qualificati, Pietro Leto e Mariafrancesca Franco, i partecipanti hanno ricevuto prima una formazione teorica sull’argomento del corso, quindi  sono stati addestrati, attraverso esercitazioni  pratiche su volontari e manichino, ad eseguire  manovre idonee e tempestive per il ripristino e la normalizzazione delle funzioni vitali  di adulti e bambini, secondo le Linee Guida ILCOR vigenti (2015):

  • Disostruzione delle Vie Aeree in età adulta, pediatrica e nel lattante e Manovra di Heimlich
  • Massaggio Cardiaco Esterno
  • Respirazione Artificiale Bocca a Bocca
  • Posizione Laterale di Sicurezza
  • Uso del Defibrillatore semi Automatico Esterno (DAE)

La partecipazione al percorso formativo e la valutazione positiva da parte degli istruttori hanno determinato l’abilitazione dei corsisti all’uso del DAE che, attualmente, può essere utilizzato solo dietro una formazione specifica nelle attività di rianimazione cardio-polmonare.

A breve si svolgerà un secondo corso che coinvolgerà altri  12 docenti dell’Istituto.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.