Seminario di aggiornamento dell’Università italiana del Mémorial de la Shoah

Ripensare e insegnare la Shoah.

NUOVE RICERCHE E PISTE DIDATTICHE

Domenica 29 maggio – mercoledì 1° giugno 2022

Mémorial de la Shoah di Parigi

Seminario di aggiornamento dell’Università italiana del Mémorial de la Shoah

Il Mémorial de la Shoah, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, organizza un seminario di aggiornamento per 30 insegnanti italiani che hanno partecipato ai due livelli dell’Università italiana “Pensare e insegnare la Shoah” (Parigi) e “Ripensare e insegnare la storia del nazismo” (Berlino).

Il corso ha l’obiettivo di offrire ai docenti un’opportunità di alto livello per conoscere alcune fra le ricerche e interpretazioni più recenti sulla storia della Shoah, attraverso una serie di conferenze tenute da storici europei (tra i relatori, è confermata la presenza di Mary Fulbrook, University College London, Christian Ingrao, Centre Marc Bloch Berlino, Tal Bruttmann, Mémorial de la Shoah, Marie-Moutier-Bitan, EHESS Parigi).

Parallelamente alle sessioni accademiche, il seminario propone una serie di workshop dedicati alla pedagogia del Mémorial de la Shoah, con l’obiettivo di condividere le esperienze e stimolare una discussione collettiva.

L’apertura dei lavori è prevista per domenica 29 maggio alle ore 14 all’Auditorium del Mémorial de la Shoah, con la presentazione del libro “Gli Italiani ad Auschwitz. 1943-1945. Deportazioni, Soluzione finale, lavoro forzato. Un mosaico di vittime” di Laura Fontana (Museo Statale di Auschwitz-Birkenau, 2022), con la partecipazione di Elisabetta Ruffini, Direttrice ISREC Bergamo, e in collaborazione con l’Istituto italiano di cultura di Parigi. A seguire, verrà presentato il film documentario “Il giardino che non c’è” di Rä di Martino, Francia/Italia, 52’, Alto piano, “Les Films du poisson”, Arte France, 2022, realizzato col sostegno della Fondation pour la Mémoire de la Shoah. Saranno presenti la regista, Paola Bassani, figlia dello scrittore Giorgio Bassani, e Lorenzo Benedetti, curatore dell’arte contemporanea presso il Kunstmuseum, San Gallo, Svizzera.

Il seminario si concluderà mercoledì 1° giugno alle ore 18.00

Informazioni

La partecipazione al seminario è gratuita, i posti sono 30 e potranno essere accolte solo le domande dei docenti in servizio nelle scuole italiane che hanno partecipato ai due livelli dell’Università italiana a Parigi e a Berlino.

Le iscrizioni saranno accolte fino al 12 aprile, tramite il Mémorial de la Shoah e il Ministero dell’Istruzione- Direzione generale per lo Studente, l’Inclusione e l’Orientamento scolastico, Ufficio II.

Le spese di viaggio e di soggiorno sono a carico dei corsisti, il Mémorial de la Shoah mette a disposizione la traduzione simultanea in italiano (dall’inglese o dal francese) e copre i pranzi dei giorni di seminario. I partecipanti si impegnano a frequentare l’intero corso e a rispettare le misure anti COVID19 che saranno in vigore in Francia.

Al termine del corso, verrà rilasciato un attestato di frequenza.

Sede del seminario: Mémorial de la Shoah, 17, rue Geoffroy-l’Asnier, 75004 Parigi

memorialdelashoah.parigi@alessandra-mangano

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.