“Tratta bene la Terra! Non è un’eredità dei nostri padri ma un prestito dei nostri figli” (Antico detto masai)

Giorno 9 giugno, nell’ambito del Progetto ambientale “Noi cittadini… per un mondo sostenibile”, le classi terze A-B della scuola primaria, grazie alla disponibilità del prof. Giuseppe Castellese, si sono recate presso Fiumelato di Meccini, insieme agli alunni della classe 3 B della Scuola Secondaria di primo grado, realizzando così un piacevole momento di condivisione ed una reale continuità tra i vari ordini scolastici.

A contatto con la natura gli alunni e le alunne hanno mostrato curiosità, interesse e desiderio di conoscere  la flora, la fauna e il corso del fiume, sperimentando direttamente e toccando con mano ciò che avevano appreso tra i banchi di scuola.

Dopo un’attenta osservazione dell’ambiente, i piccoli hanno rappresentato la realtà percepita elaborando creativamente delle originali produzioni personali.

In alcuni tratti del percorso e soprattutto durante la risalita, alcuni ragazzi e ragazze della secondaria hanno dimostrato sensibilità e disponibilità verso i più piccoli guidandoli e supportandoli  nel loro cammino, instaurando così veri rapporti di collaborazione e di aiuto reciproco.

Quello che più stupisce e inorgoglisce è stato il desiderio degli alunni e delle alunne di ripetere l’esperienza per ripulire il corso del fiume da plastiche e detriti dimostrando, in questo modo, grande sensibilità su temi particolarmente importanti inerenti alla salvaguardia del territorio.

Pertanto si auspica che questo percorso, che mira al rispetto dell’ambiente, possa proseguire il prossimo anno con attività di service learning coinvolgendo non soltanto docenti ed alunni dell’Istituto, ma anche membri e responsabili di associazioni ambientaliste.

Disegni realizzati dai bambini durante l’escursione

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.